KARMA  REINCARNAZIONE  VITE PASSATE

Citazioni

 

 

 

 


 Le leggi del Karma Kriyananda

Le Leggi

del Karma

di Goswami Kriyananda

Compralo su

Il Giardino dei Libri

 

 

 

Karma, reincarnazione, vite passate

Citazioni, aforismi...

"Quando avviene l'uccisione di un personaggio in un dramma, l'attore cambia il suo trucco ed entra in una nuova parte. Naturalmente l'attore non è stato veramente ucciso; ma, se morire è solo cambiare corpo come l'attore cambia costume, o anche uscire dal corpo come l'attore esce dalla scena quando non ha più nulla da dire o da fare, cosa c'è di tanto pauroso in questa trasformazione degli esseri viventi l'uno nell'altro? Le uccisioni, la morte... tutto deve apparirci come lo spettacolo del cambiamento delle scene a teatro... [Sul palcoscenico] ogni uomo ha il suo posto,
un posto che si conviene al giusto come al malvagio:...là parla e agisce, nella bestemmia e nel delitto come in ogni forma di bontà; perché gli attori portano in questa commedia quello che erano prima che la commedia fosse messa in scena..."

Plotino, filosofo neoplatonico (205-270 d. C.)

 

"Morii come minerale e divenni una pianta; morii come pianta e divenni animale; morii come animale e fui uomo. Perché dovrei temere?
Quando diminuii morendo? E tuttavia, ancora una volta morirò come uomo per elevarmi con gli angeli benedetti; ma anche lo stato di angelo supererò..."

Jalalu'l-Din Rum, poeta mistico persiano (1207-1273)

 

"...Ogni essere umano ha le sue proprie tendenze: queste tendenze appartengono al suo spirito e indicano il suo stato, in cui esisteva prima di nascere... Distrutto questo corpo, se ne crea un altro con proprietà simili o superiori."
Paracelso, medico e alchimista svizzero (1493-1541)

 

"Io ho ritenuto e ritengo che le anime siano immortali... I Cattolici insegnano che non passano da un corpo in un altro, ma vanno in Paradiso, nel Purgatorio o nell'Inferno. Ma io ho ragionato profondamente e, parlando da filosofo, poiché l'anima non si trova senza corpo e tuttavia non è corpo, può essere in un corpo o in un altro, o passare da un corpo all'altro. Questo, se anche può non esser vero, è almeno verosimile, secondo l'opinione di Pitagora..."

Giordano Bruno, filosofo, poeta e commediografo italiano (1548-1600)

"La dottrina della metempsicosi non è, soprattutto, né assurda né inutile...Non è più sorprendente essere nati due volte che una sola; tutto in natura è risurrezione."
Voltaire, filosofo  e scrittore francese (1694-1778)
 

"Quando vedo che niente si annulla e nemmeno una goccia d'acqua va distrutta, non posso sospettare l'annichilamento delle anime, né credere che Dio voglia sopportare la distruzione giornaliera di menti già fatte, che adesso esistono, e darsi la continua pena di farne delle nuove. Così, trovandomi a esistere nel mondo, credo che, in una forma o nell'altra, esisterò sempre... Non faccio obiezioni a una nuova edizione di me stesso, sperando tuttavia che gli errata dell'ultima edizione possano essere corretti."
Benjamin Franklin, statista, scienziato e filosofo americano

(1706-1790)

"L'idea della reincarnazione contiene una molto confortante spiegazione della realtà per mezzo della quale il pensiero indiano sormonta difficoltà che sfidano i pensatori europei."
Albert Schweitzer, fisico, ecclesiastico, musicista tedesco (1875-1965)

 

"La rinascita, nelle sue varie forme di reincarnazione, resurrezione e trasformazione, è un'affermazione che deve essere contata tra le prime affermazioni dell'uomo."
Carl Gustav Jung, psichiatra svizzero (1875-1961)

"Se un asiatico mi domandasse la definizione dell'Europa, sarei obbligato a rispondere: è quella parte del mondo infestata dall'incredibile illusione che l'uomo sia stato creato dal nulla e che la sua nascita sia la sua prima venuta nella vita». «Le qualità innate che troviamo in un uomo e mancano in un altro non sono il grazioso regalo di qualche divinità sconosciuta, ma il frutto delle azioni personali di ogni uomo in un'altra vita."

Arthur Shopenhauer, filosofo tedesco (1788-1860)

"Non posso pensare a una inimicizia permanente fra l'uomo e l'uomo e, credendo, come credo, nella teoria della rinascita, vivo nella speranza che, se non in questa nascita, in qualche altra potrò stringere tutta l'umanità in un amichevole abbraccio."
Mohandas K. Ghandi, uomo politico indiano (1869-1948)
 

«Siamo gettati in questa vita come in un alambicco, dove, dopo una precedente esistenza che abbiamo dimenticato, siamo destinati a essere rifatti, rinnovati, temprati dalle sofferenze, dalle lotte, dalla passione, dalla malattia, dal dubbio, dalla morte. Noi sopportiamo tutti questi mali per il nostro bene, per la nostra purificazione e, per così dire, per renderci perfetti».

George Sand, scrittrice francese (1803-1876)
 

«In confronto con la reincarnazione e il karma, tutte le altre concezioni appaiono frivole e anguste».

Richard Wagner, compositore tedesco (1813-1883)
 

«Le opere della vita precedente danno un orientamento alla vita attuale; questo è ciò che gli Indù chiamano karma».
«I sogni della nostra esistenza presente sono l'ambiente in cui elaboriamo le impressioni, i pensieri, i sentimenti di una vita precedente...».

Lev Tolstoj, scrittore russo (1828-1910)

«L'anima, dimorando temporaneamente in un particolare organismo, vi sviluppa le sue qualità animali... e quando questo organismo finisce, l'anima, sopravvivendo, diviene un germe qualificato a salire di metamorfosi in metamorfosi verso una vita generale... salendo di gradino in gradino... come nella parabola della scala di Giacobbe, che saliva dalla terra al cielo... Alla fine, tutti gli uomini diverranno dei Buddha».
Paul Gauguin, pittore francese (1848-1903)

«Brevi sono stati i miei giorni fra voi... ma, per quanto la morte possa nascondermi, ...io tornerò con la marea... Sappiate dunque che tornerò dal grande silenzio...Non dimenticate che sarò ancora tra voi... Una breve interruzione, un momento di riposo sul vento e un'altra donna mi porterà».
Kahlil Gibran, poeta libanese (1883-1931)

«Prima di conoscere la teoria della reincarnazione, ero solito biasimare la mia famiglia, la società, mia moglie... Ora so con chiarezza che non devo biasimare nessun altro che me stesso. Adesso sono libero, nessun altro è responsabile».
Henry Miller, scrittore americano (1981-1980)

«È stato determinante il mio incontro con il Dalai Lama e col Buddhismo. Ha cambiato la mia vita. Mi ha aiutato a liberarmi dei sensi di colpa che mi portavo dentro sin dalla nascita. Dentro ognuno di noi c'è un'enorme quantità di dolore. Nel Buddhismo non esiste un inizio per la sofferenza, ma esiste un modo per porvi fine. Ora io sono un uomo più sereno e in pace col mondo»
Richard Gere, attore americano
 

«Tutti noi partecipiamo al nostro stesso dramma karmico, da una vita all'altra. La vita, infatti, non è altro che un lungo processo d'apprendimento; se solo riuscissimo a considerarla da questo punto di vista, riusciremmo ad assorbire con molta disinvoltura quelle che ai nostri occhi miopi potrebbero sembrare solo delle sofferenze, magari gratuite».
Shirley Maclaine, attrice e scrittrice americana

 

 

 

 

 Le leggi del Karma Kriyananda

Le Leggi del Karma

di Goswami Kriyananda


Karma, Reincarnazione, Vite Passate

 

Il processo della vita

e della morte

...quando muori, lasci dei ricordi nell’aria, intorno a te... la tua memoria... 

 

 

Dopo la morte...

...la maggioranza degli esseri umani, quando abbandonano la terra, non vengono immediatamente liberati dagli attaccamenti terrestri... 

 

Astrologia karmika

Come interpretare il proprio Tema Natale per conoscere il proprio Karma...

 

Il gioco del Karma

Un magico gioco da fare con i Tarocchi solo una volta nella vita...


 

 

 

Home Page Tarocchi on line

 

 

 

 

www.tarocchionline.net

copyright©2000

Tutti i diritti sono riservati